Agente 007 - Una cascata di diamanti
Diamonds Are Forever.png
Titoli di testa del film
Titolo originale: Diamonds Are Forever
Lingua originale: Inglese, tedesco
Paese: {{{paese}}}
Anno: {{{annouscita}}}
Durata: 120 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 2,35 : 1
Genere: {{{genere}}}
Regia: {{{regista}}}
Soggetto: {{{soggetto}}}
Sceneggiatura: {{{sceneggiatore}}}
Produttore: {{{produttore}}}
Produttore esecutivo:
Produttore associato: Stanley Sopel
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Eon Productions Limited e Danjaq S.A. (non accreditato)
Distribuzione (Italia): United Artists
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali:
{{{doppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
{{{doppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: {{{fotografo}}}
Montaggio: {{{montatore}}}
Effetti speciali: {{{effettispeciali}}}
Musiche: {{{musicista}}}
Tema musicale:
Scenografia: {{{scenografo}}}
Dialoghi: {{{dialoghista}}}
Costumi: {{{costumista}}}
Trucco: {{{truccatore}}}
Sfondi: {{{sfondo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film

Agente 007 - Una cascata di diamanti è un film del 1971 diretto da Guy Hamilton. È il settimo film della saga di James Bond ed il sesto ed ultimo in cui Sean Connery interpreta l'agente, dopo la temporanea parentesi dell'australiano George Lazenby nel precedente Agente 007 - Al servizio segreto di Sua Maestà.

L'episodio è ricco di situazioni grottesche risultando uno dei più violenti e più audaci della serie.

Trama

Una scena del film

James Bond è determinato nell'eliminazione del suo nemico Ernst Stavro Blofeld per vendicare l'assassinio della moglie Tracy visto nell'episodio precedente, interrogando senza formalità conoscenze ed amicizie, fino a risalire a lui ed ucciderlo spietatamente.

Bond viene incaricato da M di sostituirsi ad un certo Peter Franks, per risalire al responsabile di un grosso traffico illegale di diamanti, i cui contatti vengono via via eliminati da una bizzarra coppia di killer, Mr Kidd e Mr Wint. 007 contatta Tiffany Case ad Amsterdam, dopo l'uccisione di un ennesimo contatto, e si dirige con lei negli Stati Uniti a Las Vegas.

Tutti gli indizi sembrerebbero indicare come colpevole il ricchissimo industriale Willard Whyte, e i diamanti servirebbero a costruire un misterioso laser presso dei laboratori di ingegneria aerospaziale nel deserto del Nevada. Bond ben presto scopre che dietro questo traffico c'è il suo acerrimo nemico Blofeld redivivo, in quanto quello ucciso era uno dei suoi sosia. Blofeld opera dietro l'involontaria copertura di White, del quale riesce a contraffare la voce per mezzo di un sintetizzatore vocale.

White infatti è prigioniero in una villa nel mezzo di un deserto, ma Bond riesce a ritrovarlo. Bond e White scoprono il luogo segreto cui opera Blofeld per ricattare il mondo per mezzo di un potente laser posto in orbita e diretto da una piattaforma oceanica. Bond riesce alla fine ad uccidere Blofeld facendolo saltare in aria con la stessa piattaforma.

Bond e Tiffany partono per una crociera spesata da Whyte e durante una cena di classe si presentano Kidd e Wint come camerieri e sommelier, presto smascherati per la loro incompetenza. In una breve colluttazione i killers vengono eliminati da Bond servendosi delle loro stesse trappole. Tiffany scrutando il cielo si domanda sul come riportare sulla Terra il prezioso campionario in orbita.

Produzione

I produttori originariamente intendevano ricreare con Una cascata di diamanti il successo commerciale di Goldfinger.

Tra le attrici considerate per il ruolo di Tiffany Case vanno ricordate Raquel Welch, Jane Fonda e Faye Dunaway.

Curiosità

  • Nel casinò Bond è avvicinato da una giovane giunonica di nome "Plenty" (abbondanza), Petty nella versione italiana.
  • La residenza desertica di White è Elrod House, magnifica villa costruita nel 1968 a Palm Springs dall'architetto John Lautner.
  • Nel film compare Bruce Cabot nella sua ultima interpretazione, protagonista del celeberrimo King Kong anni Trenta.
  • Seconda apparizione in un film 007 di Ed Bishop, reduce del successo della serie TV UFO.
  • Il software del computer del controllo orbitale del satellite killer ha per supporto un'audiocassetta, come in molti computer medi dell'epoca.
  • Oltre il fastidioso dopobarba, Bond fa presente al falso sommelier dell'appartenenza del vino Mouton Rothschild ai Bordeaux.
  • In questi film Charles Gray interpreta Ernst Stavro Blofeld, subentrando a Donald Pleasance e Telly Savalas. Lo stesso attore è apparso in un precedente Si vive solo due volte, interprete di un personaggio secondario che cade ucciso dopo poche scene.
  • Seconda partecipazione della cantante soul Shirley Bassey, nella colonna sonora di un film della serie. Interprete del tema Diamonds are for ever esegue una cover in Italiano per la rispettiva versione.
  • La trama di questo film viene ripresa anche in un episodio dell'anime d'azione Occhi di gatto, dal titolo Tutti in pericolo.

Locandina

La locandina del film

Note

  1. questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 28-05-2021


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.