Cinema e Televisione Wiki
Advertisement
Fright Night
Il vampiro della porta accanto

Una scena del film
Titolo originale: Fright Night
Lingua originale: Inglese
Paese: USA
Anno: 2011
Durata: 106 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror
Regia: Craig Gillespie
Soggetto: Tom Holland
Sceneggiatura: Marti Noxon
Produttore: Michael De Luca e Alison R. Rosenzweig
Produttore esecutivo: Ray Angelic, Josh Bratman, Michael J. Gaeta e Lloyd Ivan Miller
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: Keith Melton
Casa di produzione: DreamWorks Pictures, Reliance Entertainment, Michael De Luca e Gaeta/Rosenzweig
Distribuzione (Italia): Touchstone Pictures
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:
Interpreti e personaggi
  • Anton Yelchin: Charley Brewster
  • Colin Farrell: Jerry
  • Toni Collette: Jane Brewster
  • David Tennant: Peter Vincent
  • Imogen Poots: Amy
  • Christopher Mintz-Plasse: Ed
  • Dave Franco: Mark
  • Reid Ewing: Ben
  • Will Denton: Adam
  • Sandra Vergara: Ginger
  • Emily Montague: Doris
  • Chris Sarandon: Jay Dee
  • Grace Phipps: Bee
  • Chelsea Tavares: Cara
  • Lisa Loeb: Victoria
  • Brian Huskey: Rick
  • Michael Miller: Store Guy
  • Marya Beauvais: Mrs. Granada
  • Kent Kirkpatrick: TeacInsegnante
  • Arron Shiver: Poliziotto #1
  • Rick Ortega: Poliziotto #2
  • Charlie Brown: Dottore
  • Rebekah Wiggins: Passing Nurse
  • Eb Lottimer: Parde di Adam
  • Liezl Carstens: Show Nymph #1
  • Laura Aidan: Show Nymph #2
  • Alma Sisneros: Show Nymph #3
  • Bruce Holmes: Pyro Guy
  • Christopher Ranney: Guard
  • Lovie Johnson: D.J.
  • Jerry Angelo: Guy on Dance Floor
  • Tait Fletcher: Nightclub Security Guy
  • Kevin Christopher Brown: Jerry's House Cop #1
  • Jesse Pickett: Jerry's House Cop #2
  • William H. Burton: Hulking Man
  • Bonnie Morgan: Vamp #1
  • Michelle Waterson: Vamp #2
  • Paula Francis: Newscaster #1
  • Dave Courvoisier: Newscaster #2
  • Gilbert Almario: Night Club Dancer (non accreditato)
  • Phil Arnold: High School Teacher (non accreditato)
  • Fileena Bahris: Club Girl (non accreditata)
  • Will D. Barnes III: Night Club Patron (non accreditato)
  • Tina Borek: Infermiera (non accreditata)
  • Eriks Chase: Party Goer (non accreditato)
  • Damion Cruzz: Antonio (non accreditato)
  • Stephanie Marie Delgado: Classroom Student (non accreditata)
  • Kevin Fowlkes: Club Bouncer (non accreditato)
  • Amanda Fresquez: Club Dancer (non accreditata)
  • Christina Gopal: Casino / Nightclub Guest (non accreditata)
  • Cliff Gravel: Custodian (non accreditato)
  • Drew Hollowell: Club Guy (non accreditato)
  • Benny James: Nightclubber (non accreditato)
  • Bob Kaye: Club Bouncer (non accreditato)
  • Rodger Larance: Driver (non accreditato)
  • Mary Elizabeth Pohl: Club Girl (non accreditata)
  • David T. Quan: Club Dancer w / Hat (non accreditato)
  • Ashlee Renz-Hotz: Club Dancer - Flirt (non accreditata)
  • Kelly Ruble: Conventioneer (non accreditata)
  • Ryan Schaefer: Frat Boy (non accreditato)
  • Sandi K Shelby: Teacher (non accreditata)
  • Monika Spruch: Club Model (non accreditata)
  • Michael R. Tafoya: Nightclub Dancer (non accreditato)
  • Viola Valdez: Librarian (non accreditata)
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
  • Flavio Aquilone: Charley Brewster
  • Simone D'Andrea: Jerry
  • Tiziana Avarista: Jane Brewster
  • Gaetano Varcasia: Peter Vincent
  • Joy Saltarelli: Amy
  • Paolo Vivio: Ed
  • Alessio Puccio: Mark
  • Domitilla D'Amico: Ginger
Episodi:
Fotografia: Javier Aguirresarobe
Montaggio: Tatiana S. Riegel
Effetti speciali: Jaremy Aiello, Larz Anderson, Chad Baalbergen, Regina Castruita, Joe Giles, Joel Hobbie, Michael O'Brien, Dirk Rogers e Michael Ross
Musiche: Ramin Djawadi
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Richard Bridgland
Dialoghi:
Costumi: Susan Matheson
Trucco: Aurora Bergere, Laura Hill, Grady Holder, Tami Lane, Liz Lash, Bonnie Masoner, Jennifer McDaniel, Douglas Noe, Cristina Patterson Ceret, Gary Pawlowski, Geordie Sheffer e Danlee Winegar
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film


Fright Night - Il vampiro della porta accanto è un film del 2011 diretto da Craig Gillespie.

Si tratta del remake del film Ammazzavampiri (1985).

Trama

Al diplomando Charlie Brewster le cose non potrebbero andare meglio: è diventato un ragazzo particolarmente popolare ed è riuscito a conquistare il cuore della ragazza più ambita del liceo. È diventato così cool che ha anche cominciato a trascurare il suo migliore amico, nerd, Ed Thompson. Ma i guai arrivano quando nella casa accanto alla sua si trasferisce un nuovo vicino, un certo Jerry. Il nuovo arrivato ha l'aria di un bravo ragazzo, eppure c'è qualcosa che non va, qualcosa che nessuno, perfino la mamma di Charlie, riesce a notare. Solo Ed capisce la verità: Jerry è un vampiro che sceglie le sue vittime nel quartiere. Cerca di convincere Charlie di ciò, ma lui non gli crede, dicendo di essere cresciuto e che quelli erano giochi da bambino, arrivando così a litigare.

Ed si allontana, ma è costretto a fuggire da un bullo che lo perseguita. Fuggendo, però, incontra Jerry, intenzionato a succhiargli il sangue. Si rifugia in una casa, dove il vampiro non potrebbe entrare, poiché non era stato invitato. La casa, però, è disabitata, e quindi per Jerry non c'è bisogno di un invito. Così, riesce a succhiare il sangue ad Ed. Qualche giorno dopo Jerry si reca a casa di Charlie per chiedere delle birre, ma, quando Charlie, che non l'aveva invitato, nota che Jerry non può varcare la soglia di casa, ripensa ai sospetti di Ed e sta ben attento a non dirgli di entrare. Poco dopo vede una ragazza entrare in casa di Jerry e la sente strillare. Così, quando Jerry si è allontanato, Charlie si introduce in casa sua. Improvvisamente, però, lui fa ritorno, e Charlie si nasconde in un armadio. Dietro all'armadio scopre un corridoio collegato a varie celle, in ognuna di queste trova una vittima del vampiro. Ne apre una dove trova la ragazza di poco prima. Jerry però cerca di entrare nel corridoio e Charlie si nasconde in una cella vuota, guardandolo mentre succhia il sangue alla ragazza e si allontana. A questo punto, assieme alla ragazza, ancora viva, riesce a fuggire. La luce del sole però uccide la ragazza, ormai divenuta un vampiro, lasciando scioccato Charlie. Jerry, intanto, vede Charlie, ma non interviene per via della luce del sole. Quella sera, però, Jerry si reca a casa di Charlie (dove sono presenti anche la madre e la fidanzata del ragazzo). Charlie riesce a convincere sua madre a non farlo entrare, ma Jerry fa esplodere la loro casa: se non c'è più una casa non c'è bisogno di un invito. Riescono tuttavia a salvarsi scappando in macchina. Charlie però decide di recarsi, con la fidanzata, a chiedere aiuto a Peter Vincent, un uomo che conduce uno spettacolo affermando di essere un cacciatore di vampiri. Peter Vincent, però, non crede a Charlie, pensando sia matto. Intanto, arriva un facchino che Peter invita ad entrare. Si scopre però che in realtà è Ed, ormai vampirizzato, accompagnato da Jerry. Dopo uno scontro, Ed viene ucciso con dell'acqua santa, e Charlie riesce a scappare, non riuscendo però a salvare la sua fidanzata dal diventare un vampiro. Tornato da Peter, lui racconta l'accaduto.

Peter ammette che lui è divenuto cacciatore di vampiri dopo che i suoi genitori furono uccisi da uno di loro. Decidono, nonostante l'iniziale riluttanza di Peter, di cercare di uccidere Jerry con un paletto di frassino benedetto da San Michele, riportando così alla normalità le sue vittime, quindi, anche la fidanzata di Charlie. Si recano così nell'abitazione del vampiro, combattendo un intero clan e rimanendo intrappolati in un punto dove arriva il sole, mentre i vampiri aspettano il tramonto. Charlie però si dà fuoco al giubbotto, gettandosi contro Jerry ed infilandogli il paletto di frassino nel cuore, riportando così tutti alla normalità, compresa la sua fidanzata.

Produzione

Le riprese principali ebbero luogo dal 26 luglio al 1 ottobre 2010 a Rio Rancho, nel New Mexico.[1]

Prodotto dalla DreamWorks Pictures il film è stato distribuito internazionalmente dalla Walt Disney Studios Motion Pictures attraverso l'etichetta Touchstone Pictures.

Steven Spielberg provided a great deal of input in the making of the film, such as storyboarding scenes and assistance with editing.[2]

Distribuzione

Presentato in anteprima al San Diego Comic-Con International il 22 luglio 2011, il film uscì nei cinema degli Stati Uniti il 19 agosto 2011.[3]

Incassi

Fright Night - Il vampiro della porta accanto ha incassato nel primo weekend 7.714.388 dollari ed ha incassato internazionalmente 41.002.607 dollari.[4]

Differenze con il film originale

  • Nel remake non è presente il personaggio di Billy Cole, il servo semi-immortale di Jerry Dandrige.
  • Nel film originale, Charlie è un teenager appassionato di film horror sui vampiri. Nel remake invece no.
  • Nel film originale Jerry Dandrige può trasformarsi in un enorme pipistrello, nel remake ciò non avviene.
  • Il personaggio di Peter Vincent è letteralmente diverso nelle due pellicole: nel primo film Peter è un attore e conduttore televisivo in declino sulla sessantina, dai capelli grigi e dai modi gentili, con un portamento e un vestiario che ricorda molto il personaggio del Dottor. Abraham Van Helsing. Nel remake è un quarantenne che veste in stile dark, ha un carattere scontroso, è un attore teatrale ricco, megalomane che vive a Las Vegas, ed ha il vizio di bere alcolici in gran quantità.
  • Nel film originale Jerry Dandrige non fa esplodere la casa dei Brewster.
  • Nel film originale la madre di Charlie non viene mai a sapere che Jerry è un vampiro e non si ritrova mai coinvolta negli eventi.
  • Nel film originale Ed Thompson, l'amico di Charlie vampirizzato da Jerry, si può trasformare in un lupo, cosa che non succede nel remake.
  • La figura di Ed Thompson è decisamente diversa nei due film, nel remake oltre ad essere il migliore amico di Charlie è un giovane superstizioso e fanatico dei vampiri, ed è proprio lui a scoprire per primo che Jerry Dandrige è un non morto. Nel film originale avviene tutto l'opposto, è Charlie che si mette ad indagare e Ed, oltre a non credergli, è un giovane idiota.
  • Nel remake Ed Thompson viene ucciso da Charlie dopo aver ingaggiato con lui una sanguinolenta lotta, nel film originale invece Ed non muore, Peter Vincent lo impala con un piede di mobile rotto ferendolo gravemente ma alla fine del film si capisce che il giovane vampiro è ancora vivo e vegeto.
  • Nel remake i genitori di Peter Vincent vengono uccisi da Jerry, quando Peter era ancora un ragazzino, nel primo film non avviene nulla di tutto ciò, e Peter prima di conoscere Charlie non aveva mai incontrato un vero vampiro.

Premi

Anno Manifestazione Premio Categoria Ricevente Risultato
2011 Fright Meter Awards Fright Meter Award Miglior attore non protagonista David Tennant Nomination
Miglior trucco Nomination
Golden Schmoes Awards Golden Schmoes Miglior film horror dell'anno Nomination
IGN Summer Movie Awards IGN Award Miglior film horror Nomination
2012 Fangoria Chainsaw Awards Chainsaw Award Best Wide-Release Film 2° posto
Peggior film
(Ex aequo con
Shark Night - Il lago del terrore)
2° posto
Golden Trailer Awards Golden Trailer Award Best Horror TV Spot DreamWorks Pictures,
Walt Disney Studios Motion Pictures
eThe AV Squad
Nomination
World Stunt Awards Taurus Award Best Fire Work Mark Aaron Wagner e Chris Brewster Vinto
Best Fire Stunt Chris Brewster e Mark Aaron Wagner Vinto

Sequel

Il 1 ottobre 2013 è uscito direttamente in homevideo un sequel nominale del film intitolato Fright Night 2: New Blood.[5]

Il film non è proprio un sequel visto che non contiene riferimenti a questo film ma riprende gli elementi del film originale e del suo sequel.


Note


Advertisement