Cinema e Televisione Wiki
Advertisement
Gabriel Garko
Gabriel Garko

Attore
Periodo attività 1995 -
Vero nome Dario Gabriel Oliviero
Nascita Torino
ITA 12 luglio 1974
altezza 1.90

Gabriel Garko è un attore italiano.

Biografia

Nato a Torino il 12 luglio 1974, ha vissuto a Settimo Torinese. La sua carriera comincia nel 1990 vincendo il titolo di Mr. Settimo Torinese, concorso della sua cittadina, grazie al patron di Settimo T.se Francesco Nocerino, che lo porterà come un figlio nel 1991 a conquistare il titolo di "più bello d'Italia".[1]

Debutta nel 1995 nei fotoromanzi e come protagonista, insieme a Francesca Dellera, del cortometraggio, presentato al Festival di Venezia, Troppo caldo di Roberto Rocco, che lo dirige anche nelle fiction tv Una donna in fuga del 1996 e Angelo nero del 1998, insieme all'attrice Sonia Grey.

Sul piccolo schermo esordisce nel 1996 con la miniserie tv di Rete 4, La signora della città. Gira poi da protagonista numerose altre fiction tv, tra cui: Tre stelle (1999), Il morso del serpente (1999), Villa Ada (2000)e Occhi verde veleno (2001)

Dal 2001 al 2003 è tra i protagonisti della serie tv Il bello delle donne. Nel 2006 è protagonista della miniserie tv L'onore e il rispetto; nel 2008 del film tv Io ti assolvo e della miniserie Il sangue e la rosa.

Tra i suoi lavori per il grande schermo, ricordiamo: Paparazzi(1998), regia di Neri Parenti, Le fate ignoranti (2001) di Ferzan Ozpetek, Senso '45 di Tinto Brass, e Callas forever di Franco Zeffirelli, entrambi del 2002. Nel 2007 torna nelle sale con il film di Leonardo Pieraccioni, Una moglie bellissima, e nel 2008 con Aspettando il sole.

Nell'autunno del 2009 è protagonista della serie tv L'onore e il rispetto - Parte seconda.

Nel 2010 ha partecipato allo spot delle Poste italiane e poi è protagonista insieme con Manuela Arcuri della fiction Il peccato e la vergogna.

La notte del 6 settembre 2010 l'attore, rientrando nella sua villa presso i Castelli Romani, viene aggredito da uno sconosciuto; l'artista non riporta ferite ma già da diverso tempo riceveva alcune minacce[2].

Curiosità

Nel film Senso 45, Gabriel Garko compare senza veli. Puoi vedere qui un'immagine. A causa di questo suo nudo integrale, sua madre gli tolse la parola per diversi mesi.

Filmografia

  • Troppo caldo (1995) Cortometraggio
  • Una donna in fuga (1996)
  • La signora della città (1996) Film TV
  • Mashamal - Ritorno al deserto (1998)
  • Angelo nero (1998) Film TV
  • Paparazzi (1998)
  • Il morso del serpente (1999) Film TV
  • Tre stelle (1999) Miniserie TV
  • Villa Ada (2000) Film TV
  • Le fate ignoranti (2001)
  • Occhi verde veleno (2001) Miniserie TV
  • Senso '45 (2002)
  • Callas Forever (2002)
  • Il bello delle donne (2001) Serie TV
  • Il bello delle donne 2 (2002) Serie TV
  • Il bello delle donne 3 (2003) Serie TV
  • I colori della vita (2005) Film TV
  • L'onore e il rispetto (2006) Serie TV
  • Una moglie bellissima (2007)
  • Io ti assolvo (2008) Film TV
  • Il sangue e la rosa (2008) Serie TV
  • Aspettando il sole (2008)
  • L'onore e il rispetto - Parte seconda (2009) Serie TV
  • Caldo criminale (2010) Film TV
  • Il peccato e la vergogna (2010) Serie TV


Note

questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 05-11-2021
Advertisement