Cinema e Televisione Wiki
Advertisement
La nebbia degli orrori
The Lost Continent
Una scena del film
Titolo originale: The Lost Continent
Lingua originale: Inglese
Paese: UK
Anno: 1968
Durata: 89 min
97 min (versione integrale)
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Avventura / fantastico
Regia: Michael Carreras e Leslie Norman (non accreditato)
Soggetto: Dennis Wheatley
Sceneggiatura: Michael Nash
Produttore: Michael Carreras
Produttore esecutivo: Anthony Hinds (non accreditato)
Produttore associato: Peter Manley
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Hammer Films e Seven Arts Pictures
Distribuzione (Italia):
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:
Interpreti e personaggi
  • Eric Porter: Capt. Lansen
  • Hildegard Knef: Eva Peters
  • Suzanna Leigh: Unity Webster
  • Tony Beckley: Harry Tyler
  • Nigel Stock: Dr. Webster
  • Neil McCallum: First Officer Hemmings
  • Benito Carruthers: Ricaldi
  • Jimmy Hanley: Patrick, the Bartender
  • James Cossins: Nick, Chief Engineer
  • Dana Gillespie: Sarah
  • Victor Maddern: Mate
  • Reg Lye: Helmsman
  • Norman Eshley: Jonathan, the Prisoner
  • Michael Ripper: Sea Lawyer
  • Donald Sumpter: Sparks, the Radioman
  • Alf Joint: Jason, a Crewman
  • Charles Houston: Braemer, a Crewman
  • Shivendra Sinha: Hurri Curri
  • Darryl Read: Il diavolo
  • Eddie Powell: L'Inquisitore
  • Frank Hayden: Sergeant
  • Mark Heath: Customs Man
  • Horace James: Customs Man
  • Sylvana Henriques: Traveller on Boat (non accreditata)
  • Cynthia Myers: Nativa (non accreditata)
Doppiatori originali:
  • Richard O'Sullivian: Il diavolo
  • Eric Porter: L'Inquisitore
Doppiatori italiani:
  • Luciano De Ambrosis: Capt. Lansen
  • Benita Martini: Eva Peters
  • Pino Colizzi: Harry Tyler
  • Michele Gammino: First Officer Hemmings
  • Massimo Foschi: Ricaldi
  • Ferruccio Amendola: Patrick, the Bartender
  • Micaela Esdra: Sarah
Episodi:
Fotografia: Paul Beeson
Montaggio: Chris Barnes
Effetti speciali: Arthur Hayward, Robert A. Mattey, Cliff Richardson e Peter Hutchinson (non accreditato)
Musiche: Gerard Schürmann
Tema musicale:
Scenografia:
Dialoghi:
Costumi: Carl Toms
Trucco: Elsie Alder e George Partleton
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film


La nebbia degli orrori è un film del 1968 diretto da Michael Carreras e Leslie Norman, quest'ultimo non accreditato.

Il film è tratto dal romanzo Uncharted Seas di Dennis Wheatley.[1]

Trama

Squassata da una violenta burrasca, la "Carità", una vecchia nave diretta a Caracas, è sospinta alla deriva verso una zona del Mar dei Sargassi, dove la vegetazione è talmente fitta da formare una vera e propria isola. I sopravvissuti alla burrasca, - il comandante, alcuni marinai e uno sparuto gruppo di passeggeri - non tardano a rendersi conto di essere capitati in un luogo abitato da mostruose creature: alghe carnivore che allungano i loro tentacoli fin sulla nave per ghermire gli sventurati passeggeri, crostacei di dimensioni gigantesche, e, per sovrappiù, una misteriosa setta di fanatici religiosi che ha scelto "l'isola" come sede per i propri feroci riti. La sorte dei naufraghi sembra ormai segnata, ma un carico di esplosivo contenuto nella stiva della nave consente loro di far saltare "l'isola" con tutti i suoi abitanti. Riparata la nave, l'esiguo gruppo dei superstiti può riprendere la navigazione alla volta di Caracas.

Produzione

La produzione è iniziata sotto la direzione di Leslie Norman, il quale venne presto rimpiazzato da Michael Carreras.

Il direttore musicale della Hammer Philip Martell rigettò la colonna sonora composta da Benjamin Frankel e ne commissionò una nuova a Gerald Schumann.[2]

Curiosità

  • Nella prima scena all'interno nella nave il dottore sta leggendo Uncharted Seas di Dennis Wheatley, il romanzo da cui è stato tratto il film.
  • Christopher Lee avrebbe dovuto avere il ruolo che invece ha 4icoperto Eddie Powell.
  • Dennis Wheatley ha affermato di non ricordarsi nulla del suo romanzo da cui è stato tratto il film.
  • Si tratta dell'ultimo film di Jimmy Hanley.
  • La versione trasmessa nei cinema fu tagliata di 8 minuti. Questi minuti sono stati recuperati nella versione dvd della Anchor Bay.

Locandina

Locandina originale Locandina italiana
The Lost Continent


Note

questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 28-10-2021
  1. The Lost Continent (1968)
  2. p.49 Huckvale, David Hammer Film Scores and the Musical Avant-Garde McFarland, 01/01/2008


Advertisement