Cinema e Televisione Wiki
Advertisement
Madhouse

Una scena del film
Titolo originale: Madhouse
Lingua originale: Inglese
Paese: UK
USA
Anno: 1974
Durata: 92 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror
Regia: Jim Clark
Soggetto: Angus Hall
Sceneggiatura: Ken Levison e Greg Morrison
Produttore: Max J. Rosenberg e Milton Subotsky
Produttore esecutivo: Samuel Z. Arkoff
Produttore associato: John Dark
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: American International Pictures e Amicus Productions
Distribuzione (Italia):
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:
Interpreti e personaggi
  • Vincent Price: Paul Toombes
  • Peter Cushing: Herbert Flay
  • Robert Quarry: Oliver Quayle
  • Adrienne Corri: Faye Carstairs Flay
  • Natasha Pyne: Julia Wilson
  • Michael Parkinson: T.V. Interviewer
  • Linda Hayden: Elizabeth Peters
  • Barry Dennen: Gerry Blount
  • Ellis Dale: Alfred Peters
  • Catherine Willmer: Louise Peters
  • John Garrie: Inspector Harper
  • Ian Thompson: Bradshaw
  • Jenny Lee Wright: Carol Clayton
  • Julie Crosthwait: Ellen Mason
  • Peter Halliday: Psichiatra
  • Boris Karloff: (filmati d'archivio)
  • Basil Rathbone: Carmichael (filmati d'archivio)
  • George Blackler: George the Make-Up Artist (non accreditato)
  • Robert Cawdron: CID Inspector (non accreditato)
  • Michael Craze: Reporter (non accreditato)
  • Earl Rhodes: Ragazzo che pesca (non accreditato)
  • Pam Rose: Bella bionda (non accreditata)
  • Christopher Sandford: Reporter (non accreditato)
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Ray Parslow
Montaggio: Clive Smith
Effetti speciali: Kerss & Spencer
Musiche: Douglas Gamley
Tema musicale:
Scenografia: Tony Curtis
Dialoghi: Robert Quarry (non accreditato)
Costumi: Dulcie Midwinter
Trucco: George Blackler e Helen Lennox
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film


Madhouse è un film del 1974 diretto da Jim Clark e prodotto dalla Amicus Productions in associazione con l'American International Pictures.[1] E' interpretato da Vincent Price, Natasha Pyne, Peter Cushing, Robert Quarry, Adrienne Corri e Linda Hayden.[2][3][4]

Trama

Paul Toombes è un attore famoso soprattutto per il suo ruolo del Dr. Death in una serie di film. Durante una festa ad Hollywood per presentare il quinto film della serie, l'uomo annuncia il suo fidanzamento con Ellen Mason, che gli dà un orologio come regalo di fidanzamento. Più tardi, però, il regista di film pornografici Oliver Quayle rivela che Ellen ha lavorato per lui in passato. Intristita dalla reazione del fidanzato, Ellen fa ritorno nella sua stanza dove è aggredita ed uccisa da un uomo mascherato come il Dr. Death. Toombes, che ha ritrovato il corpo della donna, viene accusato dell'omicidio e rinchiuso in un ospedale psichiatrico.

Assolto dall'accusa di omicidio, Toombes esce dal manicomio ed è chiamato a Londra dal suo amico Herbert Flay, sceneggiatore dei film del Dr. Death, che insieme a Quayle vorrebbe produrre una serie televisiva sul personaggio. Mentre si trova sulla nave da crociera in rotta verso l'Inghilterra, Toombes incontra una giovane attrice che gli ruba l'orologio dalla cabina e lo segue fino a casa di Flay. Nel seminterrato della casa Toombes trova Faye Carstairs, protagonista femminile in uno dei film del Dr. Death ed ora moglie riluttante di Flay, impazzita dopo essere rimasta sfigurata in un incidente stradale. Davanti alla casa di Flay la giovane attrice viene ucciso con un forcone da un uomo mascherato. Quando il suo corpo viene scoperto Scotland Yard sospetta Toombes perché il delitto ricorda la scena di uno dei suoi film.

Sul set Toombes rimprovera la co-protagonista del film, la quale viene trovata più tardi impiccata con i suoi stessi capelli come un'altra scena da un film del Dr. Death. Scotland Yard interroga Toombes ma non ha alcuna prova per arrestarlo.

Mentre l'uomo mascherato compie altri delitti, Toombes viene ricattato dai genitori dell'attrice, i quali minacciano di consegnare l'orologio dell'uomo alla polizia se egli non darà loro una grossa somma di denaro. Una sera, mentre si trova presso lo studio della BBC, Toombes viene inseguito dall'uomo mascherato e si trova davanti il corpo senza vita di Julia Wilson, capo delle pubbliche relazioni di Quayle. In preda ad una crisi di nervi, Toombes rivive la morte di Ellen, quindi porta il corpo di Julia sul set e dopo essersi chiuso dentro da fuoco a tutto.

Credendo che Toombes sia morto nell'incendio, Flay firma un contratto per prendere il suo posto nell'interpretare il Dr. Death. Mentre si trova a casa a guardare un film del Dr. Death, Flay si ritrova dinnanzi Toombes ancora vivo ma sfigurato dal fuoco. Quando Toombes gli chiede il motivo per cui Flay vuole distruggerlo, Flay furioso gli rivela di aver scritto il ruolo del Dr. Death per se stesso. Flay rivela anche di aver ucciso Ellen al solo scopo di distruggere la carriera di Toombes nella speranza di poter così interpretare il ruolo del Dr. Death. Tra i due vi è una colluttazione durante la quale Flay viene pugnalato a morte dalla moglie Faye e dato in pasto ai suoi ragni. Toombes si applica al volto del trucco ed ora divenuto simile a Flay si siede a cena con Faye.

Produzione

Madhouse è molto liberamente tratto dal romanzo Devilday (1969) di Angus Hall. Tuttavia, nel romanzo, il personaggio di Paul Toombes è un predatore sessuale libertino, che forse ha realmente ucciso la moglie edi l suo alter ego cinematografico è chiamato Dr. Dis e non Dr. Death.

Accoglienza

Il film incassò molto meno degli altri film dell'AIP interpretati da Vincent Price e questo spinse il produttore Samuel Z. Arkoff a considerare concluso il ciclo horror con l'attore.[5]

Curiosità

  • I titoli di testa menzionano una partecipazione speciale di Basil Rathbone e Boris Karloff i quali erano rispettivamente morti nel 1967 e nel 1969. Questo perché nel film sono presenti scene provenienti dai film I maghi del terrore e I racconti del terrore nei quali i due attori hanno recitato insieme aVincent Price.
  • Nel film sono mostrate scene provenienti anche da altri film della AIP come La città dei mostri, Il pozzo e il pendolo, Terrore e terrore e I vivi e i morti.
  • Nella scena della festa in costume Robert Quarry indossa il vestito del Conte Yorga del film Yorga il vampiro, nel quale Quarry ha recitato come protagonista. Nella stessa scena Peter Cushing, famoso per aver interpretato più volte Van Helsing nei film della Hammer è vestito da Dracula.
  • Nella scena in cui Price cammina in un corridoio degli studios si sente la musica gia' usata nei film La notte del licantropo e Vault of Horror, entrambi prodotti dalla Amicus, co-produttrice con l'AIP del film.
  • Una ristampa del romanzo da cui è tratto il film fu pubblicata con il titolo Madhouse in concomitanza con l'uscita del film.


Note

questa pagina è stata revisionata l'ultima volta il giorno 29-10-2021
  1. Ed. Allan Bryce, Amicus: The Studio That Dripped Blood, Stray Cat Publishing, 2000 p 118-125
  2. New York Times
  3. DVD Talk
  4. Cinefantastique
  5. The dime-store way to make movies-and money By Aljean Harmetz. New York Times (1923-Current file) [New York, N.Y] 04 Aug 1974: 202.


Advertisement