Cinema e Televisione Wiki
Advertisement
Motel Woodstock
Taking Woodstock
Una scena del film
Titolo originale: Taking Woodstock
Lingua originale: Iinglese
Paese: {{{paese}}}
Anno: {{{annouscita}}}
Durata: 125 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1,85 : 1
Genere: {{{genere}}}
Regia: {{{regista}}}
Soggetto: {{{soggetto}}}
Sceneggiatura: {{{sceneggiatore}}}
Produttore: {{{produttore}}}
Produttore esecutivo: Celia Costas e Michael Hausman
Produttore associato: Patrick Cupo, David Lee e David Sauers
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Focus Features
Distribuzione (Italia): BiM Distribuzione
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali:
{{{doppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
{{{doppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: {{{fotografo}}}
Montaggio: {{{montatore}}}
Effetti speciali: {{{effettispeciali}}}
Musiche: {{{musicista}}}
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{scenografo}}}
Dialoghi: {{{dialoghista}}}
Costumi: {{{costumista}}}
Trucco: {{{truccatore}}}
Sfondi: {{{sfondo}}}
Premi:
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film


Motel Woodstock è un film del 2009 diretto dal regista Ang Lee e basato sul romanzo autobiografico di Elliot Tiber Taking Woodstock: A True Story of a Riot, Concert, and a Life, scritto in collaborazione con Tom Monte.

Trama[]

Elliot Theichberg lavora come arredatore al Greenwich Village ed è impegnato sul fronte del riconoscimento dei diritti degli omosessuali. Ha però un grosso problema perchè i suoi genitori Jake e Sonia, due ebrei fuggiti dall'Europa dell'Est, stanno per perdere, a causa dei debiti, il decrepito motel che gestiscono a Catskill.

Le soluzioni non sembrano a portata di mano fino a quando giunge la notizia che gli organizzatori di un'importante manifestazione musicale si sono visti ritirare l'autorizzazione dalla municipalità di Wallkill. Elliot telefona, offre il motel come base e presenta il vicino proprietario di un terreno di 600 acri... luogo ideale per il raduno di Woodstock.

Colonna sonora[]

  1. Freedom - Richie Havens
  2. Taking Woodstock Titles - Danny Elfman
  3. Wooden Ships - Crosby, Stills & Nash
  4. China Cat Sunflower (Live) - Grateful Dead
  5. Maggie M'Gill - The Doors
  6. Elliot's Place - Danny Elfman
  7. Coming Into Los Angeles (Live) - Arlo Guthrie
  8. I Feel Like I'm Fixin' to Die Rag (Live) - Country Joe McDonald
  9. Going Up The Country (Live) - Canned Heat
  10. Try (Just a Little Bit Harder) (Live) - Janis Joplin
  11. A Happening (Office #2) - Danny Elfman
  12. The Red Telephone - Love
  13. Beautiful People (Live) - Melanie
  14. I Shall Be Released (Live) - The Band
  15. Perspective Extended - Danny Elfman
  16. One More Mile - Paul Butterfield Blues Band
  17. Volunteers - Jefferson Airplane

Locandina[]

Motel Woodstock

La locandina del film

Advertisement