Cinema e Televisione Wiki
Advertisement

Nino Manfredi, all'anagrafe Saturnino Manfredi (Castro dei Volsci, 22 marzo 1921 – Roma, 4 giugno 2004), è stato un attore, regista, sceneggiatore e cantante italiano.

Interprete versatile e incisivo, tra i più validi e apprezzati del cinema italiano, nel corso della sua lunga carriera ha alternato ruoli comici e drammatici con notevole efficacia, ottenendo numerosi riconoscimenti. Con Alberto Sordi, Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman, Manfredi è considerato uno dei più grandi interpreti della commedia all'italiana, un quartetto al quale, dagli anni sessanta, è generalmente accostato anche Marcello Mastroianni).

Filmografia e Televisione[]

  • Monastero di Santa Chiara, regia di Mario Sequi (1949)
  • Torna a Napoli, regia di Domenico Gambino (1949)
  • Anema e core, regia di Mario Mattoli (1951)
  • Viva il cinema!, regia di Giorgio Baldaccini ed Enzo Trapani (1953)
  • La domenica della buona gente, regia di Anton Giulio Majano (1953)
  • Ho scelto l'amore, regia di Mario Zampi (1953)
  • La prigioniera della torre di fuoco, regia di Giorgio Walter Chili (1953)
  • Canzoni, canzoni, canzoni, regia di Domenico Paolella (1953)
  • Ridere! Ridere! Ridere!, regia di Edoardo Anton (1954)
  • Pane, amore e..., solo voce, non accreditato, regia di Dino Risi (1955)
  • Non scherzare con le donne, regia di Giuseppe Bennati (1955)
  • Prigionieri del male, regia di Mario Costa (1955)
  • Gli innamorati, regia di Mauro Bolognini (1956)
  • Lo scapolo, regia di Antonio Pietrangeli (1956)
  • Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo, regia di Mauro Bolognini (1956)
  • Totò, Peppino e la... malafemmina, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
  • Tempo di villeggiatura, regia di Antonio Racioppi (1956)
  • Susanna tutta panna, regia di Steno (1957)
  • Femmine tre volte, regia di Steno (1957)
  • Guardia, ladro e cameriera, regia di Steno (1958)
  • Camping, regia di Franco Zeffirelli (1958)
  • Pezzo, capopezzo e capitano, regia di Wolfgang Staudte (1958)
  • Adorabili e bugiarde, regia di Nunzio Malasomma (1958)
  • Venezia, la luna e tu, regia di Dino Risi (1958)
  • Il bacio del sole (Don Vesuvio), regia di Siro Marcellini (1958)
  • Carmela è una bambola, regia di Gianni Puccini (1958)
  • Caporale di giornata, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1958)
  • I ragazzi dei Parioli, regia di Sergio Corbucci (1959)
  • Audace colpo dei soliti ignoti, regia di Nanni Loy (1959)
  • L'impiegato, regia di Gianni Puccini (1960)
  • Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi, solo voce, non accreditato, regia di Mario Mattoli (1960)
  • Le pillole di Ercole, regia di Luciano Salce (1960)
  • Crimen, regia di Mario Camerini (1960)
  • Il carabiniere a cavallo, regia di Carlo Lizzani (1961)
  • Il giudizio universale, regia di Vittorio De Sica (1961)
  • A cavallo della tigre, regia di Luigi Comencini (1961)
  • Gli anni ruggenti, regia di Luigi Zampa (1962)
  • I motorizzati, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
  • L'amore difficile, episodio "L'avventura di un soldato", regia di Nino Manfredi (1962)
  • La Parmigiana, regia di Antonio Pietrangeli (1963)
  • La ballata del boia (El Verdugo), regia di Luis García Berlanga (1963)
  • I cuori infranti, episodio "E vissero felici", regia di Gianni Puccini (1963)
  • Alta infedeltà, episodio "Scandaloso", regia di Franco Rossi (1964)
  • Il gaucho, regia di Dino Risi (1964)
  • Controsesso, episodi "Cocaina di domenica" di Franco Rossi e "Una donna d'affari" di Renato Castellani (1964)
  • Le bambole, episodio "La telefonata", regia di Dino Risi (1965)
  • Questa volta parliamo di uomini, episodi "Un uomo d'onore", "Il lanciatore di coltelli", "Un uomo superiore" e Un brav'uomo", regia di Lina Wertmüller (1965)
  • I complessi, episodio "Una giornata decisiva", regia di Dino Risi (1965)
  • Thrilling, episodio "Il vittimista", regia di Ettore Scola (1965)
  • Io la conoscevo bene, regia di Antonio Pietrangeli (1965)
  • Made in Italy, episodio "Cittadini, stato e chiesa", regia di Nanni Loy (1965)
  • Io, io, io... e gli altri, regia di Alessandro Blasetti (1966)
  • Adulterio all'italiana, regia di Pasquale Festa Campanile (1966)
  • Operazione San Gennaro, regia di Dino Risi (1966)
  • Una rosa per tutti, regia di Franco Rossi (1967)
  • Il padre di famiglia, regia di Nanni Loy (1967)
  • Italian Secret Service, regia di Luigi Comencini (1968)
  • Straziami ma di baci saziami, regia di Dino Risi (1968)
  • Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa?, regia di Ettore Scola (1968)
  • Vedo nudo, regia di Dino Risi (1969)
  • Nell'anno del Signore, regia di Luigi Magni (1969)
  • Rosolino Paternò, soldato..., regia di Nanni Loy (1970)
  • Contestazione generale, regia di Luigi Zampa (1970)
  • Per grazia ricevuta, regia di Nino Manfredi (1971)
  • Roma bene, regia di Carlo Lizzani (1971)
  • Trastevere, regia di Fausto Tozzi (1971)
  • La Betìa ovvero in amore, per ogni gaudenza, ci vuole sofferenza, regia di Gianfranco De Bosio (1971)
  • Girolimoni, il mostro di Roma, regia di Damiano Damiani (1972)
  • Lo chiameremo Andrea, regia di Vittorio De Sica (1972)
  • Le avventure di Pinocchio, regia di Luigi Comencini (1972)
  • Pane e cioccolata, regia di Franco Brusati (1974)
  • C'eravamo tanto amati, regia di Ettore Scola (1974)
  • Attenti al buffone, regia di Alberto Bevilacqua (1975)
  • Brutti, sporchi e cattivi, regia di Ettore Scola (1976)
  • Signore e signori, buonanotte, regia di Luigi Comencini, Nanni Loy, Luigi Magni, Mario Monicelli ed Ettore Scola (1976)
  • Basta che non si sappia in giro, episodi "Il superiore" di Luigi Magni e "L'equivoco" di Luigi Comencini (1976)
  • Quelle strane occasioni, episodio "Il cavalluccio svedese", regia di Luigi Magni (1976)
  • In nome del Papa Re, regia di Luigi Magni (1977)
  • La mazzetta, regia di Sergio Corbucci (1978)
  • Il giocattolo, regia di Giuliano Montaldo (1979)
  • Cocco mio (Gros calin), regia di Jean-Pierre Rawson (1979)
  • Café Express, regia di Nanni Loy (1980)
  • Nudo di donna, regia di Nino Manfredi e, non accreditato, Alberto Lattuada (1981)
  • Spaghetti House, regia di Giulio Paradisi (1982)
  • Testa o croce, regia di Nanni Loy (1982)
  • Questo e quello, episodi "Questo... amore impossibile" e "Quello... col basco rosso", regia di Sergio Corbucci (1983)
  • Il tenente dei carabinieri, regia di Maurizio Ponzi (1986)
  • Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo (1986)
  • Secondo Ponzio Pilato, regia di Luigi Magni (1987)
  • Napoli-Berlino, un taxi nella notte (Helsinki Napoli All Night Long), regia di Mika Kaurismäki (1987)
  • I picari, regia di Mario Monicelli (1987)
  • In viaggio con Alberto (Alberto Express), regia di Arthur Joffé (1991)
  • In nome del popolo sovrano, regia di Luigi Magni (1990)
  • Mima, regia di Philomène Esposito (1991)
  • Colpo di luna, regia di Alberto Simone (1995)
  • L'olandese volante (Der Fliegende Holländer), regia di Jos Stelling (1995)
  • Grazie di tutto, regia di Luca Manfredi (1998)
  • La carbonara, regia di Luigi Magni (2000)
  • Una milanese a Roma, regia di Diego Febbraro (2001)
  • Apri gli occhi e... sogna, regia di Rosario Errico (2002)
  • La fine di un mistero (La luz prodigiosa), regia di Miguel Hermoso (2003)
  • L'apetta Giulia e la signora Vita, solo voce, regia di Paolo Modugno (2003)

Televisione[]

Paolo Panelli, Delia Scala e Nino Manfredi in Canzonissima 1959

  • Orchestra delle quindici, serie TV, regia di Romolo Siena (1954)
  • Il successo, film TV, regia di Franco Enriquez (1954)
  • L'Alfiere, miniserie TV, 2 episodi, regia di Anton Giulio Majano (1956)
  • Graditi ospiti, film TV, regia di Mario Landi (1958)
  • I giocatori, film TV, regia di Silverio Blasi (1958)
  • Le avventure di Pinocchio, miniserie TV, 6 episodi, regia di Luigi Comencini (1972)
  • Io Jane, tu Tarzan, miniserie TV, 1 episodio, regia di Enzo Trapani (1989)
  • Julianus barát, serie TV, 3 episodi, regia di Gábor Koltay (1991)
  • Un commissario a Roma, serie TV, 10 episodi, regia di Luca Manfredi, Ignazio Agosta e Roberto Giannarelli (1993)
  • Dio ci ha creato gratis, miniserie TV, 2 episodi, regia di Angelo Antonucci (1998)
  • Meglio tardi che mai, film TV, regia di Luca Manfredi (1999)
  • Linda e il brigadiere, serie TV, 16 episodi, regia di Alberto Simone e Gianfrancesco Lazotti (1997-2000)
  • Una storia qualunque, film TV, regia di Alberto Simone (2000)
  • Le ragioni del cuore, miniserie TV, regia di Anna Di Francisca, Luca Manfredi e Alberto Simone (2002)
  • Un difetto di famiglia, film TV, regia di Alberto Simone (2002)
  • Chiaroscuro, film TV, regia di Tomaso Sherman (2003)
  • La notte di Pasquino, film TV, regia di Luigi Magni (2003)
  • Un posto tranquillo, film TV, regia di Luca Manfredi (2003)
Advertisement