Cinema e Televisione Wiki
Advertisement

Tafazzi, noto anche come lo "zero comico assoluto" è un personaggio ideato da Carlo Turati e impersonato da Giacomo, è considerato come uno dei personaggi classici creati dal trio. Apparso per la prima volta in alcuni sketch cabarettistici Tafazzi fa la sua prima comparsa televisiva nella trasmissione Cielito lindo nel 1993.

Aspetto e carattere[]

Tafazzi è vestito interamente con una calzamaglia nera e un sospensorio di colore bianco, nelle prime apparizioni è in grado di parlare in italiano ma negli sketch più recenti (ad esempio in Mai dire Gol) non sembra essere propriamente capace di esprimersi se non con degli "oh-oh-oh" che riprendono la melodia del Gam Gam. Il personaggio è celebre per il masochismo, infatti è solito portarsi con se una bottiglia di plastica vuota che usa per colpirsi ripetutamente i genitali mentre compie dei saltelli. Sembra inoltre un'appassionato di wrestling dato che sfida Hulk Hogan (interpretato da Teo Teocoli) in una gara di resistenza della sua "arte" del colpirsi i genitali.

Apparizioni[]

Mai dire Gol[]

  • Viene fatto vedere uno sconsolato Tafazzi che non riesce ad usare la propria bottiglia per via del braccio rotto.
  • Tafazzi, dopo aver vinto l'Oscar, lo usa per colpirsi ripetutamente i genitali

I corti[]

  • Marina entra in scena ed introduce con una voce estremamente monotona lo zero comico assoluto, ovvero ciò che fa da meridiano di Greenwich per quanto riguarda la comicità. Sul palcoscenico cala il buio e dopo un rullo di tamburi appare Tafazzi.

Zero comico[]

  • Tafazzi appare nel finale del gioco, dopo che il trio riesce a sconfiggere Pdor ed ha inserito i cinque elementi nel macchinario. I tre, tuttavia, si mostrano diffidenti e lo "mandano a cagare".
Advertisement