Cinema e Televisione Wiki
Advertisement

Vittorio Gassman, nato Vittorio Gassmann (Genova, 1º settembre 1922 – Roma, 29 giugno 2000) è stato un Attore, regista, doppiatore, sceneggiatore e scrittore italiano.

Soprannominato "il Mattatore" (dall'omonimo spettacolo televisivo da lui condotto nel 1959), è considerato uno dei migliori e più rappresentativi attori italiani, ricordato per l'assoluta professionalità (al limite del maniacale), per la versatilità e il magnetismo.

Filmografia e Televisione[]

Cinema[]

  • Incontro con Laura, regia di Carlo Alberto Felice (1945)
  • Preludio d'amore, regia di Giovanni Paolucci (1946)
  • Daniele Cortis, regia di Mario Soldati (1947)
  • Le avventure di Pinocchio, regia di Giannetto Guardone (1947)
  • La figlia del capitano, regia di Mario Camerini (1947)
  • L'ebreo errante, regia di Goffredo Alessandrini (1948)
  • Il cavaliere misterioso, regia di Riccardo Freda (1948)
  • Lo sparviero del Nilo, regia di Giacomo Gentilomo (1949)
  • I fuorilegge, regia di Aldo Vergano (1949)
  • Il lupo della Sila, regia di Duilio Coletti (1949)
  • Ho sognato il paradiso, regia di Giorgio Pàstina (1949)
  • Riso amaro, regia di Giuseppe De Santis (1949)
  • Una voce nel tuo cuore, regia di Alberto D'Aversa (1949)
  • Il leone di Amalfi, regia di Pietro Francisci (1950)
  • Il tradimento, regia di Riccardo Freda (1951)
  • La corona nera, regia di Luis Saslavsky (1951)
  • Anna, regia di Alberto Lattuada (1951)
  • Il sogno di Zorro, regia di Mario Soldati (1952)
  • La tratta delle bianche, regia di Luigi Comencini (1952)
  • Sombrero, regia di Norman Foster (1953)
  • Il muro di vetro, regia di Maxwell Shane (1953)
  • L'urlo dell'inseguito, regia di Joseph H. Lewis (1953)
  • Rapsodia, regia di Charles Vidor (1954)
  • Mambo, regia di Robert Rossen (1954)
  • Kean - Genio e sregolatezza, regia di Vittorio Gassman e Francesco Rosi (1956)
  • La donna più bella del mondo, regia di Robert Z. Leonard (1956)
  • Giovanni dalle Bande Nere, regia di Sergio Grieco (1956)
  • Guerra e pace, regia di King Vidor (1956)
  • Difendo il mio amore, regia di Giulio Macchi (1957)
  • I soliti ignoti, regia di Mario Monicelli (1958)
  • La ragazza del Palio, regia di Luigi Zampa (1958)
  • La tempesta, regia di Alberto Lattuada (1958)
  • Le sorprese dell'amore, regia di Luigi Comencini (1959)
  • La cambiale, regia di Camillo Mastrocinque (1959)
  • La grande guerra, regia di Mario Monicelli (1959)
  • Vento di tempesta, regia di Irving Rapper (1959)
  • Il mattatore, regia di Dino Risi (1960)
  • Audace colpo dei soliti ignoti, regia di Nanni Loy (1960)
  • Fantasmi a Roma, regia di Antonio Pietrangeli (1961)
  • Crimen, regia di Mario Camerini (1961)
  • Il giudizio universale, regia di Vittorio De Sica (1961)
  • Barabba, regia di Richard Fleischer (1961)
  • Il sorpasso, regia di Dino Risi (1962)
  • I briganti italiani, regia di Mario Camerini (1962)
  • Anima nera, regia di Roberto Rossellini (1962)
  • Frenesia dell'estate, regia di Luigi Zampa (1963)
  • Il successo, regia di Mauro Morassi (1963)
  • La marcia su Roma, regia di Dino Risi (1963)
  • La smania addosso, regia di Marcello Andrei (1963)
  • L'avaro, episodio di L'amore difficile, regia di Luciano Lucignani (1963)
  • I mostri, regia di Dino Risi (1963)
  • Se permettete parliamo di donne, regia di Ettore Scola (1964)
  • Slalom, regia di Luciano Salce (1965)
  • Il gaucho, regia di Dino Risi (1965)
  • La guerra segreta, regia di Christian-Jaque, Werner Klingler, Carlo Lizzani e Terence Young (1965)
  • La congiuntura, regia di Ettore Scola (1965)
  • Una vergine per il principe, regia di Pasquale Festa Campanile (1965)
  • Le piacevoli notti, regia di Armando Crispino e Luciano Lucignani (1966)
  • L'arcidiavolo, regia di Ettore Scola (1966)
  • L'armata Brancaleone, regia di Mario Monicelli (1966)
  • Lo scatenato, regia di Franco Indovina (1967)
  • Sette volte donna, regia di Vittorio De Sica (1967)
  • Il tigre, regia di Dino Risi (1967)
  • La pecora nera, regia di Luciano Salce (1968)
  • Questi fantasmi, regia di Renato Castellani (1968)
  • Il profeta, regia di Dino Risi (1968)
  • L'alibi, regia di Adolfo Celi, Vittorio Gassman e Luciano Lucignani (1969)
  • Dove vai tutta nuda?, regia di Pasquale Festa Campanile (1969)
  • Una su 13, regia di Nicolas Gessner (1969)
  • L'arcangelo, regia di Giorgio Capitani (1969)
  • Brancaleone alle crociate, regia di Mario Monicelli (1970)
  • Il divorzio, regia di Romolo Guerrieri (1970)
  • Contestazione generale, regia di Luigi Zampa (1970)
  • Scipione detto anche l'Africano, regia di Luigi Magni (1971)
  • L'udienza, regia di Marco Ferreri (1971)
  • In nome del popolo italiano, regia di Dino Risi (1971)
  • Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto, regia di Vittorio Gassman (1972)
  • Che c'entriamo noi con la rivoluzione?, regia di Sergio Corbucci (1972)
  • La Tosca, regia di Luigi Magni (1973)
  • Profumo di donna, regia di Dino Risi (1974)
  • C'eravamo tanto amati, regia di Ettore Scola (1974)
  • A mezzanotte va la ronda del piacere, regia di Marcello Fondato (1975)
  • Come una rosa al naso, regia di Franco Rossi (1976)
  • Telefoni bianchi, regia di Dino Risi (1976)
  • Signore e signori, buonanotte, regia di Luigi Comencini, Nanni Loy, Luigi Magni, Mario Monicelli ed Ettore Scola (1976)
  • Il deserto dei Tartari, regia di Valerio Zurlini (1976)
  • Anima persa, regia di Dino Risi (1977)
  • I nuovi mostri, regia di Mario Monicelli, Ettore Scola e Dino Risi (1977)
  • Un matrimonio, regia di Robert Altman (1978)
  • Quintet, regia di Robert Altman (1979)
  • Caro papà, regia di Dino Risi (1979)
  • Due pezzi di pane, regia di Sergio Citti (1979)
  • The Nude Bomb, regia di Clive Donner (1980)
  • La terrazza, regia di Ettore Scola (1980)
  • Sono fotogenico, regia di Dino Risi (1980)
  • Il turno, regia di Tonino Cervi (1981)
  • Camera d'albergo, regia di Mario Monicelli (1981)
  • Pelle di sbirro, regia di Burt Reynolds (1981)
  • La tempesta, regia di Paul Mazursky (1982)
  • Il conte Tacchia, regia di Sergio Corbucci (1982)
  • La vita è un romanzo, regia di Alain Resnais (1983)
  • Benvenuta, regia di André Delvaux (1983)
  • Il potere del male, regia di Krzysztof Zanussi (1985)
  • I soliti ignoti vent'anni dopo, regia di Amanzio Todini (1987)
  • La famiglia, regia di Ettore Scola (1987)
  • I picari, regia di Mario Monicelli (1987)
  • Mortacci, regia di Sergio Citti (1989)
  • Lo zio indegno, regia di Franco Brusati (1989)
  • Dimenticare Palermo, regia di Francesco Rosi (1990)
  • Tolgo il disturbo, regia di Dino Risi (1990)
  • Le mille e una notte, regia di Philippe de Broca (1990)
  • Quando eravamo repressi, regia di Pino Quartullo (1992)
  • Il lungo inverno, regia di Jaime Camino (1992)
  • I divertimenti della vita privata, regia di Cristina Comencini (1992)
  • Cento di questi anni, regia di Corrado Farina (1994)
  • Tutti gli anni una volta l'anno, regia di Gianfrancesco Lazotti (1995)
  • Sleepers, regia di Barry Levinson (1996)
  • La cena, regia di Ettore Scola (1998)
  • La bomba, regia di Giulio Base (1999)

Televisione[]

  • Abramo, regia di Joseph Sargent - film TV (1994)
  • Il deserto di fuoco, regia Enzo G. Castellari - film TV (1997)

Documentari[]

  • Vittorio racconta Gassman - Una vita da mattatore, regia di Giancarlo Scarchilli (2010)

Regista[]

  • Kean - Genio e sregolatezza (1956), con Francesco Rosi
  • L'alibi (1969), con Adolfo Celi e Luciano Lucignani
  • Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto (1972)
  • Di padre in figlio (1982), con Alessandro Gassmann

Doppiatore[]

  • Mufasa in: Il Re Leone
Advertisement